Focus sul girone del Milan: che squadre sono Olympiacos, Betis e Dudelange

© foto www.imagephotoagency.it

Ecco il nostro focus sulla sfide che vedranno il Milan nella fase a gironi di Europa League affrontare Olympiacos, Betis e Dudelange

L’urna di Montecarlo è stata benevola per il Milan, inserito nella seconda fascia. I rossoneri sono stati inseriti nel Gruppo F assieme ad Olympiacos, Real Betis ed i lussemburghesi del Dudelange alla prima in Europa League. Analizziamo una per una le prossime avversarie dei rossoneri nella fase a gironi di Europa League:

 OLYMPIACOS

I greci rappresentavano una delle squadre meno insidiose tra quelle inserite in prima fascia. La formazione di Pedro Martins ha iniziato il campionato con una vittoria contro il Levadiakos grazie alla rete dell’ex Verona Christodoulopoulos, arrivato in estate dall’AEK Atene. Tra le vecchie conoscenze del calcio italiano ci sono anche Fetfatzidis (Genoa), Marin (Fiorentina), Guilherme (Udinese) e Tachtsidis (Genoa, Verona, Torino e Roma). Due i precedenti tra Milan e Olympiacos: nella stagione 1959/1960, i rossoneri pareggiarono 2-2 all’andata e vinsero 3-1 al ritorno.

BETIS

In terza fascia, i rossoneri pescano invece il Real Betis, una delle formazioni più ostiche dell’urna. Gli andalusi allenati da Quique Setien sono partiti a rilento in campionato: solo un punto in due partite (pareggio con l’Alaves e sconfitta contro il Levante) con zero gol segnati in 180′. Il Betis, in estate, ha acquistato William Carvalho dallo Sporting mentre si è privato di Ruiz (Napoli), Durmisi (Lazio) e Pezzella, riscattato dalla Fiorentina. Due i precedenti ufficiali tra Milan e Betis, entrambi risalenti alla stagione 1977-1978: i rossoneri persero 2-0 all’andata e vinsero 2-1 al ritorno (gol di Tosetto e Capello) ma furono eliminati dagli spagnoli.

DUDELANGE

La cenerentola del girone è sicuramente il Dudelange, prima formazione lussemburghese della storia ad ottenere la qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League. La squadra allenata da Toppmoller, eliminata dai preliminari di Champions dal Videoton, ha iniziato male il campionato (penultimo posto in classifica con tre punti in tre giornate) ma si è rifatta in Europa superando, nell’ordine, Drita, Legia Varsavia e Cluj, quest’ultima sconfitta sia all’andata (2-0) che al ritorno in Romania (3-2). Una formazione sicuramente alla portata ma da non sottovalutare per gli uomini di Gattuso: in rosa sono presenti Bonnefoi (ex portiere della Juventus) e Bisevac, esperto difensore ex Lazio. Sei precedenti tra Milan e squadre lussemburghesi (nessuno con il Dudelange) e sei vittorie, rispettivamente contro Avenir, Differdange e Union Luxemburg.

Articolo precedente
Paolo MaldiniMaldini: «Girone alla portata, l’Uefa ha bisogno del Milan»
Prossimo articolo
Matteo GabbiaCalciomercato Milan, ceduto il giovane Gabbia alla Lucchese