Damiani: «Non avrei esonerato Giampaolo, Leao fondamentale»

Rafael Leao
© foto www.imagephotoagency.it

Oscar Damani, famoso procuratore sportivo, ha commentato l’esonero di Marco Giampaolo e le potenzialità di Leao

Oscar Damiani, procuratore sportivo di fama internazionale, ha parlato dell’esonero di Giampaolo alla Radio Sportiva: «Non avrei cambiato Giampaolo, gli si poteva lasciare ancora un po’ di tempo. Però Boban e Maldini vivono la situazione dall’interno e ne sanno più di tutti».

Sulle responsabilità di Giampaolo: «Vanno equamente suddivise tra le parti, solo loro possono sapere le scelte sono state condivise oppure no. Leao è molto forte e sarà fondamentale per la rinascita del Milan. Con un altro paio di giocatori come lui i rossoneri potranno ambire nuovamente alla Champions».