Calhanoglu: «Doppietta? Felicissimo. Ibra ci da un grandissima mano»

Calhanoglu
© foto www.imagephotoagency.it

Calhanoglu ha parlato in merito alla vittoria contro il Torino e l’andamento del campionato con l’innesto in squadra di Ibrahimovic

Ecco le parole di Calhanoglu a Milan Tv sulla vittoria in Coppa Italia contro il Torino dove ha realizzato una doppietta e sull’arrivo di Ibrahimovic.

Doppietta contro il Torino: «Sono molto contento. I meriti vanno ai miei compagni e alla squadra, la partita era troppo importante. Giocare titolare o meno non tocca a me deciderlo. Io ho fatto il mio lavoro e sono molto contento di aver aiutato i miei compagni: adesso siamo in semifinale contro la Juventus! Ci aspetta un’altra partita difficile perché loro perché sono molto forti, ma manca ancora tempo e noi siamo qua per lavorare e migliorare»

Gol più bello fatto al Milan: «Tutti belli però mi piace di più quello contro il Torino di sinistro, perché non è stato facile essendo io destro di piede»

Il numero 10 non esiste più: «Adesso l’idea del numero dieci è cambiata, specie se si guarda il Liverpool con Mané e Salah. Entrambi tornano anche dietro in casentino difensiva e a me piace questo lavoro»

Problemi fisici: «Due settimane fa ho avuto un problema al polpaccio. Ho lavorato tanto fisicamente per tornare in campo, ora sono un po’ stanco! Penso di essere comunque tornato bene»

Hellas Verona: «Adesso si guarda sempre il risultato, ora vogliamo continuare a vincere. Torino è alle spalle e si pensa Verona già al Verona. Vogliamo vincere anche per i tifosi»

Ibrahimovic: «È un campione! Nello spogliatoio, in campo e fuori è incredibile: ci aiuta e sostiene sempre dandoci spesso diversi consigli su dove migliorare in campo. Questo fa bene a tutti noi, quando era qua ha vinto tante partite»