Bonucci: «L’anno al Milan mi fece capire che la mia casa è la Juve, ma con Ibra…»

Bonucci
© foto E' polemica sui social per una foto postata dalla moglie di Bonucci

Leonardo Bonucci torna a parlare dell’esperienza vissuta al Milan: un ricordo negativo sia per lui che per i tifosi rossoneri

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Leonardo Bonucci parla dell’esperienza vissuta al Milan prima di tornare alla Juventus: «Devo dire che quella scelta mi ha migliorato come uomo. Quei mesi al Milan mi hanno consentito di guardarmi dentro e capire che il mio posto era nella Juventus, in questa che sento come la mia famiglia. Ho conosciuto al Milan persone belle, prima tra queste Rino Gattuso. È stato un anno difficile. Ma non inutile. Al termine del quale sono stato molto contento di tornare a casa».

GIOCARE CON IBRA – «Mi sarebbe molto piaciuto giocare con Ibrahimovic. È un leader, ha personalità, è forte. Sarebbe stato bello affrontarsi in allenamento. Ha una faccia da duro, ma è una persona buona. In campo i giocatori che hanno carattere, che sono sempre animati dalla voglia di vincere ti regalano stimoli unici. Ed è quello che cerco, sempre».