Bonera allenatore: da collaboratore di Giampaolo a sostituto di Pioli

Bonera
© foto www.imagephotoagency.it

Bonera allenatore: da collaboratore di Giampaolo ad assistente di Pioli, la strana storia dell’allenatore del Milan di domenica e non solo

Dopo nove anni in rossonero da giocatore Daniele Bonera è ora pronto alla sua prima grande occasione da allenatore. L’ex difensore di Parma e Milan è tornato, una volta ottenuto il tesserino UEFA Pro a Coverciano, come assistente di Marco Giampaolo restando poi ancorato nel posto di collaboratore tecnico anche dopo l’esonero dell’allenatore abruzzese e l’arrivo di Pioli. Daniele Bonera infatti sostituirà il tecnico parmigiano nella sfida del San Paolo contro il Napoli e, con ogni probabilità, anche il giovedì seguente in Francia contro il Lille.

Apprezzato per la sua strategia difensiva, Daniele Bonera ha lavorato nel corso di questi mesi a stretto contatto con Pioli e Murelli senza tuttavia mai ipotizzare di poter essere chiamato a sedere sulla panchina del Milan in veste di primo allenatore così presto. Domenica al San Paolo affronterà il suo vecchio amico ed ex compagno Gennaro Gattuso, una sfida ricca di emozioni ma che sarà accuratamente preparata da Bonera insieme al suo “improvvisato vice” Davide Lucarelli sempre sotto le attente istruzioni di Stefano Pioli che, da casa dove risiede in isolamento, continua a seguire i giorni di preparazione alla sfida grazie all’utilizzo di un sofisticato Drone.