Bernard al Milan, Leonardo punta forte sul brasiliano a parametro zero

© foto Db Belo Horizonte (Brasile) 08/07/2014 - Mondiali di calcio Brasile 2014 / Brasile-Germania / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Bernard

Si continua a trattare per l’arrivo di Bernard al Milan: Leonardo ha fortemente puntato l’esterno brasiliano ma occhio alla concorrenza dalla Premier

Sono frequenti i contatti tra Leonardo, direttore tecnico e sportivo del Milan, e l’entourage di Bermard: l’esterno offensivo brasiliano è a parametro zero e starebbe valutando tutte le alternative per il proprio futuro con il Milan affiancato da Chelsea e West Ham nella corsa al suo cartellino. Lo scorso 30 luglio, in piena trattativa Higuain-Caldara, vi abbiamo raccontato del vertice di circa un’ora e mezza tenutosi a Casa Milan tra il Milan e i procuratori del brasiliano che dopo aver definito i dettagli con il club rossonero avrebbero deciso di prendere tempo in attesa di capire quale sarebbe stata l’offerta dei Blues ancora non prevenuta. I rossoneri restano fortemente interessati al profilo di Bernard che in queste ore starebbe attendendo il rilancio da parte del West Ham mentre sembra essersi al momento congelata l’operazione con il Chelsea che si sta al momento cautelando con il rinnovo dello spagnolo Pedro.

Bernard, l’offerta del Milan

Il giocatore e l’agente Spadoto (che ne detiene legalmente la procura) hanno espresso la volontà di legarsi al Milan: le commissioni sarebbero ragionevoli (1 milione) mentre per Bernard l’offerta rossonera prevederebbe un ingaggio tra i 3,5 e i 4 milioni di euro per i prossimi 4 anni.  Un’operazione low-cost e neanche troppo ingente dal punto di vista del salario che affascina Leonardo ma la concorrenza del Chelsea e West Ham non va sottovalutata.

Bernard al Milan, scelta tecnica

Bernard, esterno offensivo capace di giocare sia a destra e a sinistra, sarebbe il jolly mancante nel reparto ali della rosa a disposizione di Gennaro Gattuso. Un giocatore capace di sostituire all’occorrenza sia Calhanoglu che Suso con la possibilità di creare anche un’alternativa a centrocampo con il dirottamento del turco nel terzetto di centrocampo e il brasiliano Bernard come attaccante largo sulla sinistra. Nella sua avventura in Ucraina con la maglia dello Shakhtar l’esterno offensivo brasiliano ha collezionato 157 presenze e totalizzato 44 reti e 57 assist, delle cifre di tutto rispetto per il classe ’92 originario di Belo Horizonte.

Articolo precedente
susoSuso non si muove: «Sono arrivate offerte importanti ma rinnovo col Milan»
Prossimo articolo
Milinkovic-SavicMilan su Milinkovic-Savic ma Lotito vuole 120 milioni: Kovacic e Rabiot più fattibili