Baselli, il Milan chiama e lui risponde: ora la parola a Cairo per trattare concretamente

baselli
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Baselli è obbiettivo di mercato per la prossima stagione, il Milan ne avrebbe necessità maggiore per rinforzare il centrocampo, l’ultima parola spetta a Cairo

Crescono le quotazioni di Daniele Baselli, per il centrocampista del Toro, sabato è arrivata la prima convocazione in Nazionale per impegni ufficiali (in precedenza era stato chiamato solamente per gli stage), domenica ha segnato la rete che ha permesso ai granata di espugnare il campo del Genoa, trentasette anni dopo l’ultima volta. La vittoria con il Genoa ed il suo goal, come sopra descritto, hanno fatto si che il giocatore si esponesse per rispondere alle tante voci di mercato, girate fino a questo momento: «Ho un contratto ancora lungo con il Torino, devo tanto a questa squadra. Resterò, a meno che non succedano cose eclatanti quest’estate.» Le cose eclatanti  alle quali il centrocampista fa riferimento, si potrebbero tradurre con le offerte che dovrebbero arrivare da parte delle tre squadre che hanno mostrato interesse nei suoi confronti, MilanLazio e Roma. Il Torino chiede 20 milioni di euro per il cartellino valido fino al Giugno del 2022 per cedere il  centrocampista e se conosciamo Cairo, difficilmente si faranno sconti.

Baselli è uno dei “preferiti” di Mazzarri, il quale vorrebbe poter contare sul giocatore anche nella prossima stagione, motivo per cui il presidente non sembra intenzionato ad abbassare le proprie richieste, soprattutto ora che anche il neo ct Mancini si è accorto delle qualità del ragazzo classe 1992. Il procuratore del numero 8 granata, Giuseppe Riso, ha di recente incontrato i dirigenti di Lazio e Milan e, ora che il campionato si è concluso, le trattative riguardanti il centrocampista potrebbero farsi più serrate.

Articolo precedente
Milan, prima l’Uefa e poi il mercato
Prossimo articolo
Fellaini, confermato l’interesse da parte del Milan: ostacolo ingaggio