26 maggio 1991: l’ultima partita del Milan di Sacchi

Sacchi
© foto Arrigo Sacchi, l'allenatore del Milan Campione d'Europa 1989 e 1990

Si chiudeva un ciclo 29 anni fa a San Siro, quello del Milan di Sacchi che aveva vinto tutto e che sarà sostituito da Fabio Capello

Un anonimo Milan-Parma 0-0; questo dice il tabellino di quel 26 maggio 1991. Ma in realtà fu qualcosa di molto di più: si chiudeva il ciclo del Milan di Sacchi, quello capace di vincere uno Scudetto, due Coppe Campioni, due Coppe Intercontinentali, una Supercoppa Italiana e due Supercoppe Europee.

Il Milan di Sacchi aveva dominato in Europa e nel Mondo ma iniziava a segnare il passo; il 1991 fu infatti l’anno delle luci di Marsiglia, la cocente eliminazione per mano dei francesi ed in campionato arrivò un 2° posto alle spalle della Sampdoria di Boskov. Sacchi tornerà poi nel ’96, ma l’eliminazione dopo tre giorni contro il Rosenborg in Champions League fece subito capire che il Milan di Sacchi non sarebbe tornato e infatti non tornò.