Scadenza mercato, il riepilogo della giornata frenetica a Casa Milan

© foto www.imagephotoagency.it

La giornata di oggi è stata molto intensa per la dirigenza rossonera. Facciamo il riepilogo sugli eventi di oggi a Casa Milan

CASA MILAN – La giornata di oggi è stata molto intensa per la dirigenza rossonera. Dopo la cessione ufficiale di Piatek all’Hertha Berlino avvenuta ieri, i rossoneri dovevano completare gli acquisti di Saelemaekers e Robinson.

In mattinata sono arrivate le visite mediche per il primo, poi le firme sul contratto. All’Anderlecht 3.5 milioni di euro per il prestito oneroso, ai rossoneri il diritto di riscatto per un’operazione che complessivamente potrebbe costare 8 milioni. Nel frattempo, dopo un lungo tira e molla, il Milan aveva trovato l’accordo con il Wigan per il trasferimento di Robinson. Il terzino sinistro, che avrebbe dovuto sostituire Ricardo Rodriguez (finito al PSV), si è subito recato in giornata a Milano con un volo diretto da Londra.

Nel frattempo la Fiorentina aveva praticamente trovato un accordo con il Torino per Diego Laxalt. L’uruguayano era stato messo in preallarme in precedenza da Maldini e Boban, ma visto il buon esito della trattativa per Robinson, si era convinto a trasferirsi a Firenze. Poi il colpo di scena: lo staff medico del Milan ha chiesto ulteriori accertamenti sulle condizioni fisiche di Robinson, esami che non sarebbe stato possibile completare entro la serata. Di conseguenza, nonostante tutte le parti fossero d’accordo, il contratto non sarebbe arrivato in tempo entro la scadenza del calciomercato di Serie A.

Il Milan allora ha ricontattato in tutta fretta Laxalt per non rimanere senza alternative a Theo Hernandez. In poche ore è arrivata la stretta di mano e la firma del terzino che ritorna quindi al Milan dopo sei mesi di prestito al Toro.