Salvini sulla sentenza Uefa: «E’ stata eccessiva, ho i miei problemi con l’Europa»

Salvini
© foto Matteo Salvini Official Facebook

Salvini, presente alla festa per i 50 anni della Curva Sud, ha sottolineato come l’Uefa con il Milan abbia usato due pesi e due misure

Oggi è una grande giornata per i tutti i milanisti. Il Diavolo festeggia infatti i suoi 119 anni di storia mentre la Curva Sud, ovvero il gruppo di tifosi organizzati rossoneri, hanno deciso i celebrare i loro 50 anni con un grande evento all’Arena Civica di Milano. Alla manifestazione ha partecipato anche il vicepremier Matteo Salvini che ha colto l’occasione per esprimere la sua opinione sulla sentenza Uefa imposta al club di via Aldo Rossi: «Eccessiva? Assolutamente sì. Ho già i miei problemi con l’Europa. Hanno usato due pesi e due misure. Sempre e comunque forza Milan».

Sui rapporti con la Curva Sud: «La Curva ha avuto qualche problema con la giustizia? Io sono per il tifo corretto, colorato e colorito. Episodi di violenza non mi appartengono e non appartengono a nessuno sportivo. Ognuno indaghi ed è giusto, vado a San Siro da quando ho 5 anni, ne ho 45 e non smetterò nonostante i risultati. Non c’è granché da festeggiare. Ho cominciato a seguire il Milan che era in serie B quindi siamo già messi meglio. Non c’è nessun problema: torneremo grandi. Ho vinto tutto quello che potevo, spero che mio figlio abbia la metà delle soddisfazioni di quelle che ho avuto io. Ringrazio i tifosi perché sono una delle realtà più belle del calcio europeo. I tifosi del Milan come dell’Inter sono una parte di Milano»

Sulle polemiche con Gattuso: «Problemi con Gattuso? Nessuno, lui fa l’allenatore io il ministro. No, non mi piace questo calcio servo delle multinazionali delle TV. Higuain? si può migliorare».