Romagnoli e Musacchio: «Bonucci campione vero. Icardi non deve respirare» – VIDEO

Musacchio Romagnoli Galli
© foto Video Facebook AC Milan - LIVE

Musacchio e Romagnoli hanno risposto live su Fb alle tantissime domande dei tifosi del Milan a tre giorni dal derby contro l’Inter

Intervenuti  in diretta fb sul canale ufficiale del Milan, Mateo Musacchio, Alessio Romagnoli hanno risposto alle tante domande dei tifosi a tre giorni dal derby contro l’Inter:

ROMAGNOLI/DERBY – «Tutte le partite importanti sono difficili, anche se in modo diverso. La Roma ha già vinto con noi purtroppo, l’Inter è un derby e la Juve è la squadra che comanda la Serie A da 7 anni. Abbiamo dimostrato di saper battere la Juventus l’anno scorso e di giocarcela bene con l’Inter, quindi vediamo. Il Derby è una partita che si prepara da sola, spero di ripetere il gol della passata stagione».

 

ROMAGNOLI/INTER –  «Magari non ha espresso un calcio bellissimo, ma ha vinto, che è quello che conta. Sanno muoversi bene, hanno un buona gestione di palla. Icardi penso che sia uno degli attaccanti più forti del nostro campionato e non solo, Perisic che ha lo spunto in fascia, Joao Mario che si muove bene tra le linee».

ROMAGNOLI INIZIO STAGIONE – «Ho avuto delle difficoltà fisiche alla fine del scorso campionato e da li ho iniziato un calvario, anche se alla fine ho ritenuto opportuno non operarmi. Adesso mi sento bene»

ROMAGNOLI/ ATTACCANTI – «Totti è sicuramente il giocatore più forte che ho incontrato da avversario. Chi è il più difficile da marcare tra i nostri? André Silva è molto forte, ma ci sono anche Cutrone e Kalinic che non mollano mai. All’ex Porto piace molto avere il pallone tra i piedi».

ROMAGNOLI/BONUCCI – «Già lo conoscevo in Nazionale e lui mi ha insegnato molto a giocare nella difesa a tre e a migliorare in alcuni aspetti. Bonucci è un grandissimo campione»

ROMAGNOLI/CONDIZIONE – «Credo di essere al 100%: non sono andato in Nazionale e ho giocato diverse partite, quindi sono soddisfatto della mia condizione attuale».

ROMAGNOLI/MODULO – «Anche l’anno scorso in alcune partite difendevamo a tre , quindi questo tipo di difesa c’è sempre stata, non è cambiato cosi tanto rispetto alla scorsa stagione…»

Tante le domande anche rivolte all’altro difensore rossonero Mateo Musacchio che ha prima iniziato col commentare le prestazioni di Pato in Cina: «L’ho visto benissimo, è ancora un grande giocatore. È rimasto poco con noi prima di andare in Cina, ma ho solo grandi ricordi di un super giocatore e una persona squisita».

MUSACCHIO/ATTACCANTI AFFRONTATI – «Messi è il giocatore più forte che ho incontrato».

MUSACCHIO/GOL NEL DERBY – «Non ci penso, l’importante è vincere in ogni modo».

MUSACCHIO/ALLENAMENTI – «Lavoriamo tantissimo insieme come reparto. In Italia poi il lavoro difensivo è doppio rispetto a quello che facevo in Spagna. Diamo molto più importante alla tattica qui, ma è normale perché sono campionati diversi».

MUSACCHIO/ICARDI – «Non bisogna lasciarlo respirare, ma non solo lui. Hanno una buona squadra, dobbiamo rimanere concentrati con tutti i loro giocatori se vogliamo essere felici a fine partita».

MUSACCHIO/MILANO – «Incredibile, sono felice per tutto. La città, la gente e il club. Sto veramente molto bene».

MUSACCHIO/BONUCCI – «Mi trovo molto bene con lui, è un grande giocatore».

MUSACCHIO DERBY – «Cercheremo di essere 11 leoni, metteremo tutto in campo. Ci serve l’aiuto del nostro pubblico».

Articolo precedente
Roberto manciniMilan, senti Mancini: «I rossoneri rischiano decisamente di più»
Prossimo articolo
Gennaro GattusoGalli difende Gattuso: «Il Milan Primavera sta crescendo grazie a lui»