Rodriguez, Psg? L’esterno racconta la sua verità: un segnale chiaro per il futuro

Ricardo Rodriguez
© foto www.imagephotoagency.it

Rodriguez, impegnato in questi giorni con la nazionale svizzera, ha parlato del Milan e soprattutto della recente sessione di mercato

Ricardo Rodriguez, esterno “ritrovato” di Gattuso, ha parlato a Tagblatt.chdirettamente dal ritiro della Svizzera, con la quale giocherà sabato contro l’Islanda, da San Gallo, ore 18. Rodriguez ha parlato chiaramente della sessione di mercato appena conclusa, sessione che ha visto il forte interesse del Psg nei suoi confronti, finito in un nulla: «Il Psg? C’era interesse e fa piacere. Ma sono ancora al Milan, in uno stadio come San Siro, livello top. Qua i tifosi sono pazzi. Il Milan? Finora mi hanno trattato bene. Gattuso è una persona corretta, onesta, un allenatore che ama il calcio. Siamo pronti a tutto per lui. Il Milan è il Milan. Chiunque può dire quello che vuole, ma molte persone vogliono venire a giocare qui. Il Milan ha un’aura speciale. Vedrete cosa succederà quando giocheremo di nuovo la Champions».

PAROLE IMPORTANTI- Il tempo e le situazioni, neanche troppo lontane cronologicamente, ci hanno abituato a prendere le parole con la dovuta cautela, soprattutto quando le situazioni possono mutare da un momento all’altro. Per questo ci si augura davvero che Rodriguez possa arrivare a giocare la Champions con il Milan, vorrebbe dire averlo a disposizione fino a quando l’obbiettivo non sarà centrato. Le parole dello svizzero sanno di amore nei confronti della squadra ma soprattutto nei confronti di una piazza che a detta sua lo ha sempre trattato bene e che continuerà a farlo, tanta è la passione con la quale il terzino si è accostato alla causa rossonera, fin da subito.

Articolo precedente
Rossoneri in nazionale, ecco come sta andando lontano dai confini italiani
Prossimo articolo
borini milanMilan-Pro Piacenza 1-0: la decide Borini – VIDEO