Primavera, il Milan pareggia ad Empoli con un altro gol di Maldini Jr

Alessandro Lupi
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo 5 sconfitte la Primavera del Milan torna a fare punti grazie ad un’altra magia di Daniel Maldini. Ora rossoneri a 8 punti

La Primavera rossonera è riuscita a strappare un pareggio ad Empoli dopo 5 sconfitte consecutive. L’interruzione della striscia negativa è però una delle poche note positive in un periodo di crisi nera. La squadra gioca male e ottiene scarsi risultati, la classifica piange. Al momento i rossoneri sono relegati in penultima posizione alla pari con il Genoa a 8 punti.

Il match della dodicesima giornata ha offerto un primo tempo avaro di emozioni. Succede tutto nella ripresa con il vantaggio toscano firmato Jakupovic su calcio di rigore: l’arbitro Maranesi ha, infatti, valutato da estrema punizione il fallo di Ruggeri su Bozhanaj. Al 75′ il Milan colpisce il palo con una conclusione di Tonin, un minuto dopo è Tadsjout a centrare la traversa. Il finale è palpitante, i ragazzi di Alessandro Lupi provano l’arrembaggio. All’89’ è ancora Daniel Maldini a trovare la rete di sinistro trafiggendo il portiere Saro. Il numero 10 del Milan aveva già segnato nella scorsa giornata nella sconfitta interna contro il Cagliari.

Al termine del match Alessandro Lupi ha commentato la prestazione dei suoi a Milan Tv: «Abbiamo giocato contro una squadra molto aggressiva, in un campo piccolo, sintetico, con un forte vento. La squadra ha tenuto botta, da qui dobbiamo ripartire. Siamo venuti per cercare di fare la partita, l’obiettivo era cercare di vincere, ma dopo lo svantaggio la situazione era complessa. I ragazzi sono stati bravi a rimetterla in sesto».