Piatek, c’è l’accordo: niente prestito ma cifra più bassa

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Concluso da poco  l’incontro di mercato tra Leonardo e il Genoa. Trovato l’accordo per Piatek al Milan

Importanti novità sul fronte Piatek con Milan e Genoa che hanno trovato l’accordo per il trasferimento del centravanti polacco subito a titolo definitivo. La cifra concordata dai due club è leggermente più bassa rispetto a quanto pronosticato: 35 milioni di euro bonus con l’integrazione di una o più contropartite tecniche: il nome sicuro sembra essere quello di Halilovic mentre c’è ancora incertezza riguardo al destino di Bertolacci. Si è da poco concluso l’incontro tra il Milan e il Genoa per definire il trasferimento di Piatek a Milano. Il centravanti polacco dovrà sostituire Gonzalo Higuain, in partenza in direzione Londra. Preziosi chiede 40 milioni di euro, cifra ritenuta congrua anche dai rossoneri che però hanno tentato di inserire due contropartite ottenendo una risposta affermativa dal Genoa che ha accettato un offerta da 35 milioni di euro più bonus ma a titolo definitivo.

La prima è Andrea Bertolacci, ex rossoblu che tornerebbe subito a Marassi. Poi c’è Alen Halilovic, mai entrato nelle grazie di Gennaro Gattuso che a Genova potrebbe rilanciare le proprie ambizioni. I due giocatori interessano al Ds Perinetti che però si è dichiarato ad abbassare di poco la valutazione complessiva per Piatek. Il Milan dall’operazione Higuain risparmierà 9 milioni per il prestito, altrettanti lordi di ingaggio e una trentina di milioni per il mancato riscatto. Una cifra che può essere reinvestita per il polacco: in questo senso non dovrebbe esserci nessun tipo di problema per la chiusura della trattativa in tempi brevi. Le parti si rincontreranno martedì, il giorno successivo al match tra Genoa-Milan, quando finalmente dovrebbe essere definito l’accordo che porterà Piatek in rossonero.