Pellegatti: «I tifosi sono tristi e delusi. La società prenda una posizione»

Carlo Pellegatti
© foto Instagram @Pellegatti

Carlo Pellegatti ha registrato un nuovo video sul suo canale youtube nel quale ha chiesto alla società di prendere una posizione sul futuro

Carlo Pellegatti si è espresso sul proprio canale youtube dopo il derby perso ieri sera in malo modo contro l’Inter. Il giornalista e tifoso rossonero non si arrabbiato con i giocatori o con l’allenatore, ma con la società. Pellegatti ha parlato del mercato di gennaio, che non ha rinforzato la squadra, e delle diverse volontà da parte dei dirigenti, vedi caso Bernardeschi, dove la dirigenza era completamente divise sul da farsi.

Di seguito un estratto delle parole di Carlo Pellegatti: «Dopo un derby perso così in me ci sono rabbia e preoccupazione. Mi devono dire se hanno intenzione che il Milan diventi, a livello di ambizioni e prospettive, la seconda squadra di Milano. Sarebbe una cosa molto triste. Il mercato di gennaio non ha rafforzato il Milan» e ancora: «Adesso ci devono rassicurare sul futuro del Milan. Con tanti buoni giovani non si va da nessuna parte. Nelle ultime settimane si parla di una differenza di vedute nella dirigenza milanista durante il mercato invernale: Maldini e Boban volevano Bernardeschi, mentre altri dirigenti hanno bloccato tutto per il costo del giocatore. Smentite non ne sono arrivate. Bisogna capire cosa vogliono fare con il nostro Milan, devono dirci qualcosa. I tifosi del Milan sono tristi e delusi, ma nonostante ciò sono sempre presenti.»