Connettiti con noi

News

Pagelle Valencia Milan: Brahim Diaz imprendibile, Krunic da dimenticare

Pubblicato

su

Pagelle Valencia Milan: i voti ai protagonisti del match, valido per un’amichevole per la squadra di Pioli

I voti e le pagelle di Valencia Milan, sfida amichevole della squadra di Pioli al Mestalla. LA CRONACA DEL MATCH

Le pagelle di Ciccio Mariello

Maignan 6,5 Bravo su Cheryshev, molto attento in uscita (dal 46′ Tatarusanu 6 Bravo su Correia, nei tiri di rigore finale non riesce ad intercettarne nessuno).

Conti 5,5 Un pesce fuor d’acqua (dal 61′ Calabria 6 Prendere nota da Chiellini; quando si vince il sorteggio, si deve scegliere di calciare per primi, non per secondi…)

Tomori 6,5 Si diletta anche nei passaggi filtranti, uno dei quali manda in rete Leao ma è in fuorigioco (dal 46′ Kalulu 6 Ingaggia un bel duello fisico con Maxi Gomez).

Romagnoli 6,5 Il capitano conferma quanto di buono mostrato a Nizza (dal 46′ Gabbia 6 Sta piano piano ritrovando la miglior condizione).

Ballo-Touré 5,5 Intraprendente in fase di spinta dove arriva persino alla conclusione ma troppo permeabile in fase di contenimento dove Correia e Guedes scorribandano dalle sue parti che è un piacere (dal 61′ Theo Hernandez 6,5 La gamba è quella dei giorni migliori, addirittura si esibisce in una cavalcata a destra, cosa del tutto insolita).

Tonali 6 45′ di ordinaria amministrazione (dal 46′ Krunic 4 L’entrata su Gayà è da rosso diretto, sbaglia anche il rigore che costa la sconfitta).

Pobega 6 Pioli gli concede quasi tutti i 90′ per velocizzarne l’ambientamento (dall’89’ Di Gesù sv).

Castillejo 5,5 L’unico a disputare i 90′ per intero, come di suo solito alterna sprazzi interessanti a passaggi a vuoto imperdonabili, tipo quando ‘passa’ il pallone al portiere avversario anziché sfondare la rete.

Brahim Diaz 7,5 Semplicemente imprendibile; spadroneggia in trequarti e solo un miracolo del portiere gli nega la gioia del gol (dal 61′ Rebic 5,5 Abbandona la fascia per giocare da seconda punta; avrebbe una grande chance ma sbaglia direzione dell’ultimo dribbling).

Daniel Maldini 6,5 Un paio di guizzi interessanti e soprattutto un’intesa consolidata con Brahim Diaz (dal 46′ Saelemaekers 6 Insolitamente a sinistra, si preoccupa soprattutto di contenere).

Rafael Leao 6 I suoi consueti ‘vizi’ si vedono anche a Valencia, però avrebbe trovato il gol (e la posizione di fuorigioco segnalata appare tutt’altro che cristallina, ndr) e poco prima di uscire regala un cioccolatino a Brahim Diaz con un gran numero sulla fascia molto simile a quanto fatto a San Siro contro la Roma l’anno scorso (dal 61′ Giroud 5,5 Stavolta non trova il gol e dire che Theo Hernandez gli aveva fornito un grande assist ma l’ex Chelsea ha fallito il controllo).

All. Pioli 6,5 Il suo Milan esce sconfitto ai rigori ma il confronto con un avversario decisamente più avanti nella preparazione (il Valencia farà il suo esordio in Liga il 13 agosto contro il Getafe, ndr) ha mostrato una formazione ispirata e pimpante a cui è mancato solo il gol.