Connettiti con noi

HANNO DETTO

Leao: «Il Milan ha creduto in me quando non rendevo, adesso…»

Pubblicato

su

Rafael Leao, attaccante del Milan, ha rilasciato una bella intervista ai canali UEFA in vista della gara col Chelsea: le sue parole

Intervistato dal sito ufficiale della UEFA, Rafael Leao ha parlato della sua carriera e del rapporto con il Milan:

«Ero destinato a giocare a calcio, abitavo in un quartiere povero e non era facile. Se crediamo in noi stessi, possiamo andare lontano. Ho lasciato lo Sporting a 19 anni e sono rimasto al Lille per una sola stagione. Quando il Milan mi ha contattato è stata una gioia. Ero felice, ma anche in ansia perché da un momento all’altro uno dei più grandi club d’Europa mi voleva. Non potevo dire di no. Ma arrivare in un nuovo club a 19 anni non è facile. Mi sembrava di non poter gestire la pressione, non riuscivo a rispondere positivamente in campo. Non potevo perdere l’occasione di dimostrare quello che valevo, il club non aveva intenzione di vendermi. Credeva in me. Quel voto di fiducia mi ha aiutato a crescere e a migliorare. Oggi sento di essere una risorsa preziosa per la squadra e per il club, in campo posso aiutare i compagni».

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.