Kramaric, pista sempre aperta: si studia una strategia

© foto www.imagephotoagency.it

Kramaric al Milan, la società gradisce ma deve fare i conti se stessa e con l’Hoffenheim che ovviamente non farà sconti

Kramaric al Milan? Si può e siamo a metà dell’opera, ovvero ci sarebbe un accordo con il giocatore che ora dovrà trovare la completezza nella risposta del proprio club. Nei giorni scorsi sono stati due i calciatori proposti ai rossoneri, uno è un vecchio pallino di Marco Giampaolo mentre l’altro un antico obiettivo del Milan già ai tempi di Galliani: parliamo di Luis Muriel, attualmente alla Fiorentina, e Andrej Kramaric seconda punta classe ’91 dell’Hoffenheim. La risposta dei rossoneri è, per motivi diversi, stata negativa: Muriel non è più un profilo che affascina mentre per Kramaric la valutazione data dal club tedesco di 30 milioni di euro è considerata troppo alta ma con la volontà di trattarla.

ACCORDO TROVATO- Secondo quanto riportato nella giornata di ieri da Sky Sports, i rossoneri avrebbero raggiunto l’accordo con Andrej Kramaric, grazie all’incontro con il procuratore del giocatore, avvenuto nei giorni scorsi. Adesso spetterà alla dirigenza rossonera, con Boban in prima linea, trovare l’accordo con il club tedesco dell’Hoffenheim, che ne detiene il cartellino e che vorrebbe realizzare una plusvalenza decisamente importante.

CURIOSITÀ SULLA SUA STORIA- Il 7 gennaio 2015 viene acquistato dagli inglesi del Leicester City, con cui firma un contratto valido fino al 2018. Il 20 gennaio 2016 viene ceduto in prestito all’Hoffenheim. Il 25 maggio, dopo aver collezionato 15 presenze e 5 reti, viene riscattato dal club tedesco. Il Leicester vincerà il campionato senza di lui. 

STRATEGIA MILAN- Considerato che il punto di ripartenza di Gazidis sia quello di creare una squadra giovane, Under 25 al massimo, viene facile pensare che il Milan non abbia nessuna intenzione di sborsare la cifra sopra riportata, per un giocatore sicuramente forte ma già ventottenne. Certo, un po’ di esperienza in squadra è sempre utile ma al momento potrebbe essere questo il freno all’apertura di una vera e propria trattativa con la società tedesca, la quale quasi certamente non farà sconti, nonostante il gradimento Milan da parte del giocatore. Contropartite? è possibile e fattibile oppure le dolorosissime cessioni illustri come ad esempio quella di Donnarumma, che permetterebbe ai rossoneri di assestare un doppio colpo, Kramaric appunto e Lovren per un totale di 50 milioni di euro.