Donnarumma, il derby per riprendersi il Milan

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo una stagione traumatica, quest’anno Donnarumma si sta lentamente rialzando. Il derby di domenica è una ghiotta occasione per dire addio al periodo buio

Polverizzare un talento straordinario come Donnarumma: sembra assurdo da leggere, ma è proprio ciò a cui stava rischiando di andare drammaticamente incontro il Milan.

LA SOPPRESSIONE DI UN TALENTO – La tremenda gestione del giovane estremo difensore durante la parentesi cinese malamente condotta da Fassone e Mirabelli ha posto in un illogico e dannoso antagonismo Gigio e i tifosi rossoneri. Di colpo infatti il numero 99 del Diavolo si è trovato gli occhi della stampa, della critica, di addetti ai lavori e non puntati addosso. Esporre mediaticamente così tanto un ragazzo dell’età di Donnarumma è tanto pericoloso quanto controproducente e infatti il risultato è stata una stagione, la scorsa, con più bassi che alti. Quest’estate però la musica è cambiata e di molto. Il cambio di proprietà ha infatti nuovamente restituito al Milan una proprietà, Elliott, e dei dirigenti, Leonardo e Maldini, dall’indiscutibile affidabilità e competenza.

IL DERBY COME SVOLTA – Non è un caso infatti che Gigio abbia cominciato la stagione nel migliore dei modi e nonostante qualche gol subito di troppo, sta lentamente tornando il talento cristallino che abbiamo tutti apprezzato gli scorsi anni. Ecco allora che il derby di domenica rappresenta una ghiotta occasione di definitivo riscatto: come scrive Tuttosport infatti il big match con l’Inter può rappresentare un interessante spartiacque per mettere definitivamente alle spalle le incomprensioni e riconquistare la Curva, che ancora, talvolta, mugugna quando il pallone arriva sui piedi di Gigio. Insomma, per Donnarumma può essere la stagione del riscatto: da Gattuso a una dirigenza in sintonia con il suo procuratore, ora ha tutto per rendere al meglio.

Articolo precedente
Gattuso è il talismano del Milan per il derby
Prossimo articolo
costacurta sky europa league milanMilan, Costacurta: «Su Icardi bene Musacchio, i rossoneri hanno più talento»