Conferenza Pioli: «Ibra migliora di giorno in giorno, credo in Suso»

Pioli
© foto Stefano Pioli, tecnico del Milan

Conferenza Pioli: il tecnico rossonero a Milanello per confrontarsi con i giornalisti presenti alla vigilia di Milan-Udinese

Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Udinese. Ecco le parole del tecnico rossonero: «La squadra sta lavorando tanto, certi equilibri li stiamo trovando anche con un assetto di gioco diverso: tutti sono attivi e pronti a mettere sotto pressione l’avversario. Adesso dobbiamo farlo anche con maggiore convinzione perché ora sappiamo di essere una squadra capace anche di concretizzare».

TIFOSI – «I nostri tifosi stanno dimostrando un sostegno e una passione incredibile. Per loro anche domani dobbiamo provare a prendere entusiasmo, il nostro rapporto coi tifosi deve essere reciproco. Domani comincia il girone di ritorno e dobbiamo fare assolutamente meglio rispetto all’andata ottenendo più vittorie davanti ai nostri tifosi».

MILAN «Il Milan deve sfruttare questo momento, la squadra sta bene sia fisicamente che mentalmente. Il nostro obiettivo è aggiungere punti importanti ad un girone d’andata non giocato all’altezza».

PUNTI «Dobbiamo fare alla svelta, fare 50 punti significherebbe non fare un campionato all’altezza di questo club. Nelle prossime 5 partite (compressa la Coppa Italia) giocheremo 4 gare a San Siro tra i nostri tifosi, non sarà un periodo decisivo ma molto importante sì. Dobbiamo cominciarlo nel miglior modo possibile». 

CONVOCATI  «Con il turnover di Coppa Italia speravo di poter recuperare qualche infortunato. Purtroppo non è stato così, siamo in leggera emergenza ma sono molto fiducioso». 

CASTILLEJO «Samu deve ritrovate continuità, poi ha avuto un infortunio e ora deve cogliere ogni occasione che gli verrà presentata». 

GIGIO «Donnarumma è nei convocati e sta bene, credo che possa giocare». 

IBRA «Ibra sta dimostrando di non essere una figurina, ha già dimostrato di essere un valore giusto per questa squadra sia in campo che fuori. E’ una manna dal cielo avere un giocatore come Ibra nel nostro lavoro. Non vuole perdere neanche il torello, è così che si diventa campioni ed è così che si sta al Milan». 

CALCIOMERCATO «Abbiamo una partita talmente importante da giocare domani che io di calciomercato oggi non vorrei parlarne. Tutti i ragazzi vogliono vincere e pensare a giocare». 

QUALITÀ «Ibra non si incazza per il torello ma fa un torello di qualità e si incazza se un compagno non fa lo stesso. Il livello di allenamento si è alzato e questo è molto importante, la squadra sta cercando di migliorare in tante piccole cose». 

SUSO «Le critiche vanno affrontate e superate. Io in Suso ci credo, Suso ha le qualità per essere un giocatore importante». 

CONDIZIONE – «Calhanoglu non ha recuperato completamente e ho preferito lasciarlo a riposo. Spero di recuperarlo già nella prossima gara. Ibrahimovic sta migliorando di giorno in giorno e presto sarà al 100% della condizione».