Connettiti con noi

News

Calhanoglu, serenità tra le parti che tuttavia non modifica le posizioni

Pubblicato

su

Calhanoglu, serenità tra le parti che tuttavia non modifica le posizioni, ferme ormai da tempo sulla differenza tra domanda ed offerta

Calhanoglu, serenità tra le parti che tuttavia non modifica le posizioni, ferme ormai da tempo sulla differenza tra domanda ed offerta. Gazzetta dello sport di questa mattina spiega nuovamente la situazione che nel frattempo non è cambiata negli intenti ma solo migliorata dal punto di vista comunicativo. Come? Con le parole di apertura da parte del giocatore che sempre di più sente il tempo stringere mentre l’impegno Europeo incombe.

LE POSIZIONI- “Il proposito del suo agente Gordon Stipic- si legge- è sempre quello di ottenere un contratto che gli permetta di guadagnare quei 5 milioni chiesti da tempo agli uomini di Gazidis. Com’è noto, il Milan è fermo a quota 4 e non intende andare oltre”. Le parole del giocatore aprono invece ad un dialogo sereno in prospettiva futura: ” «Futuro? C’è ancora il Milan. Ho parlato tre giorni fa
con Maldini, mi ha chiamato. Abbiamo parlato del Milan, ho detto che volevo concentrarmi sull’Europeo. La prima responsabilità (o intendeva priorità? ndr Gazzetta) ce l’hanno loro. Con grande rispetto però parlerò sempre con Maldini e Massara se c’è qualcosa»

Advertisement