Bakayoko, che abbraccio con Higuain a fine partita!

Bakayoko
© foto www.imagephotoagency.it

Bakayoko ed Higuain immortalati in un abbraccio liberatorio a fine partita a dimostrare stanchezza e serenità per una vittoria fondamentale

Quell’espressione stanca ma rilassata sul volto di Higuain e l’altra esausta e un po’ incredula da parte di Bakayoko che ancora una volta si prende la sufficienza piena ed oltre, per una prestazione in crescendo, dopo qualche titubanza iniziale. Giusto il tempo di comprendere l’andamento della gara e poi cominciare a dettare i tempi di un centrocampo sempre più suo dal punto di vista fisico in primis e poi tecnico, a servizio delle punte. L’abbraccio finale con Higuain è la fotografia di una partita difficile ma da vincere assolutamente, un dentro o fuori che per certi versi ha fatto vedere le streghe a Gattuso, soprattutto in occasione del goal di Petagna. 1-0 e siamo alle solite avranno pensato in molti, addirittura da fischiare l’argentino, ancora una volta nervoso fino al minuto 64, quando tutta la frustrazione scivola via con quel goal di potenza e di rabbia, da sfogare in un altro abbraccio, quello con il tecnico rossonero, come a dire “noi restiamo qui”. 

Vittoria fondamentale data la lunga pausa che porterà il campionato in stand by fino al 20 di Gennaio, quando i rossoneri ritroveranno il Genoa, affrontato all’andata il 31 ottobre. Vincere era importante per potersi rilassare senza pensieri e poi concentrarsi alle sfide di Supercoppa italiana (senza Suso) con la Juventus e di Coppa Italia contro la Sampdoria. A gennaio ci sarà anche Paquetà e molto probabilmente Muriel a dar man forte alla causa rossonera.

VOGLIA DI RIMANERE- Bakayoko ha parlato al termine dell’incontro soffermandosi ovviamente sul suo futuro in rossonero: «Non penso che sia cambiato qualcosa di speciale. Ho continuato ad allenarmi e a lavorare duro e quando si fa così le cose cambiano. Sono felice perché sto giocando bene con la squadra. Futuro? Sono felice qui ma non è una mia decisione, è del club e del Chelsea. Alla fine della stagione parleremo per capire cosa fare».

Articolo precedente
Muriel, ci siamo: Milan ad un passo dall’accordo
Prossimo articolo
Stampa RassegnaRassegna stampa di Domenica 30 Dicembre