Aubameyang: «Il Dortmund era pronto a cedermi, potevo cambiare squadra ma…»

Pierre Aubameyang
© foto www.imagephotoagency.it

Aubameyang è tornato a parlare della trattativa con il Milan di questa estate. Giocatore e dirigenza Dortmund erano pronti a cedere

Nell’ultima sessione di calciomercato il sogno dei tifosi milanisti portava il nome di Pierre-Emerick Aubameyang. Il gabonese era un obiettivo dichiarato della dirigenza rossonera che puntava a portare a Milano il top player capace di far fare il salto di qualità alla squadra.

SFUMATO – Dopo una lunga contesa il Diavolo ad agosto ha mollato la presa sull’ex giocatore della Primavera rossonera. La dirigenza tedesca ha fatto muro e ha alzato le pretese. Il Milan ha virato sul alternative “low cost” come Nikola Kalinic. A distanza di un paio di mesi Aubameyang è tornato a parlare della vicenda: «C’è stato un momento nella finestra di mercato estiva in cui avrei potuto cambiare squadra – ha detto il giallonero a Sport Bild –  Io e la dirigenza del Dortmund eravamo d’accordo e aperti a tutto, ma nulla è successo. Mi sono sempre sentito a mio agio a Dortmund, nella squadra e nel Borussia e questo è vero. Il BVB è la mia famiglia».

Articolo precedente
SusoDa un Conti all’altro: ecco il pronostico derby
Prossimo articolo
Lo Monaco: «Fassone non capisce niente di calcio»