Connettiti con noi

News

Sousa: «Per vincere servono leader come Ronaldo o Ibrahimovic»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Sousa, intervistato da Gazzetta ha parlato del campionato di Serie A in occasione di Inter-Juventus e del Milan primo in classifica

Sousa, intervistato da Gazzetta ha parlato del campionato di Serie A in occasione di Inter-Juventus e del Milan primo in classifica.

SU LEAO- «È una strategia che funziona quando un grande club riesce a dare continuità al progetto, assicurando equilibrio sportivo, affiancando ai giovani leader alla Ibrahimovic. Al Milan Leao ha tutto per sviluppare le sue potenzialità».

SU CONTE- «Con Antonio l’Inter ha fatto una scelta di continuità di investimenti e di squadra, per crescere. È normale puntare allo scudetto, poi per vincere servono certi ingredienti».

QUALI INGREDIENTI- «Leader come Ronaldo o Ibrahimovic al Milan che non si accontentano, gestiscono lo spogliatoio perché ne dipendono i loro stessi risultati, e in
campo fanno la differenza. Ma serve anche un allenatore che sappia valorizzare il tutto. Come Pioli al Milan che beneficia della continuità, gestendo con il giusto equilibrio».

CAMPIONATO APERTO- «È più aperto perché la Juventus stimola la concorrenza. A Torino si coltivano le condizioni ideali per lavorare e vincere. Andrea conosce bene la cultura del club. Affidarsi a Pirlo, alla prima esperienza, può sembrare coraggioso, in realtà dimostra la solidità della società che mantiene una squadra competitiva e investe su un allenatore che potrà imporsi ai vertici in futuro».