Questione nuovo stadio: ieri un incontro, ma ad aprile ci sarà quello decisivo

san siro
© foto Partite a porte chiuse almeno fino al 7 ottobre

Ieri pomeriggio le parti in causa per la progettazione del nuovo stadio di Milano si sono incontrate ma si attende aprile per nuovi esiti

Ecco quanto riportato da Il Corriere dello Sport in merito all’incontro avvenuto ieri tra Milan, Inter e comune per la questione nuovo stadio per Milano.

«Per i club non hanno partecipato né Antonello né Scaroni, mentre erano collegati i due dirigenti dedicati al progetto, ovvero Van Huuksloot e Barile. Dall’altra parte, hanno trovato gli assessori Guaineri (sport), Tasca (bilancio) e Maran (urbanistica). Un aggiornamento era necessario dopo che l’emergenza per il coronavirus aveva interrotto il dialogo per due settimane abbondanti. Il nodo da sciogliere, comunque, è sempre il solito, ovvero le cubature commerciali. Per l’amministrazione cittadina non devono superare la quota di 0,35 e, almeno per il momento, non ha concesso aperture. I due club, invece, dopo essere partiti da una richiesta di 0,63, dunque quasi il doppio, si aspettano una maggiore flessibilità, dopo aver detto sì alla riqualificazione di San Siro. Il momento per avviare una vera trattativa in questo senso sembra proprio l’appuntamento di aprile, al quale dovrebbero partecipare anche Antonello e Scaroni. Che possa essere la svolta?»