Connettiti con noi

HANNO DETTO

Mirabelli: «Vi dico quello che penso sul Milan e sui rinnovi»

Alberto petrosilli

Pubblicato

su

Mirabelli

Mirabelli ha spiegato come il Milan abbia sbagliato ad arrivare a tre mesi dalla scadenza del contratto di Donnarumma senza rinnovare

Intervistato da Telelombardia, Massimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo, ha parlato della situazione del Milan e dei rinnovi di contratto che tardano ad arrivare:

SUL MILAN ATTUALE: «È bello vederlo così in alto. Sta facendo un campionato straordinario. Speriamo possa continuare così, ha fatto un grande cammino».

SU DONNARUMMA: «Non immaginavo rimanesse questa situazione. Io trovai una situazione difficile, con 10 giocatori in scadenza. Fu una lotta contro il tempo per la salute del patrimonio del club. Noi avevamo pochissimo tempo rispetto a chi ci ha succeduto. Andava rinnovato sicuramente prima, mi sembra strano che non lo abbia ancora fatto. Così come Calhanoglu e Kessie. Non capisco perché siano arrivati a questo punto. Comunque, mi auguro che possa rimanere al Milan, ma arrivare a ridosso della scadenza può far male. Chi tutela Gigio è uno dei più grandi manager al mondo».

SU MINO RAIOLA: «Quando tratti con alcuni agenti devi agire con la giacca sbottonata. Posso assicurare che le 24 ore della giornata non bastavano. Siamo stati bravi, non era scontato. Non ci siamo arresi e siamo arrivati a fare quel contratto».

SUL NUOVO CONTRATTO: «Non credo sia un problema economico. Quando dei giocatori così importanti, subentrano altri problemi, come le clausole. Diventa complicato. Lo stipendio è l’ultimo passo».

Advertisement