Milan-Torino, enigma Higuain : l’allenamento di questa mattina dirà di più

© foto Gonzalo Higuain

Non sta benissimo Gonzalo Higuain, l’argentino soffre ancora la botta rimediata più di un mese fa contro l’Udinese

Il Milan si allena in vista del match di domenica sera contro il Torino, questa mattina i rossoneri scenderanno in campo nell’unica seduta di giornata dalle ore 11:30. Gattuso sembrerebbe intenzionato a cambiare nuovamente modulo, confermando Abate al centro della difesa, tornando dunque al 4-4-2, dopo il 4-3-3 utilizzato contro il Parma. Sarà una sfida per l’Europa (classifica alla mano) quella con Mazzarri, il Toro vanta un sesto posto e 21 punti in graduatoria con 19 goal fatti e 16 subiti. Sono 4 i punti di distanza dai rossoneri che dovranno guardarsi le spalle dalla Lazio (La Ferrari di Lotito), impegnata in casa contro la Sampdoria sabato dalle 20:30. Il centrocampo vedrà la conferma dei due esterni Suso e Calhanoglu, in mezzo la solidissima coppia Kessie-Bakayoko. Tornando alla difesa, come detto ancora Abate in mezzo, per Romagnoli è ancora presto quindi Zapata più che confermato, Calabria e Rodriguez sulle corsie di destra e di sinistra.

QUESTIONE HIGUAIN- C’è ancora molta incertezza intorno alle reali condizioni fisiche dell’argentino, ancora dolorante dopo la botta subita contro l’Udinese (domenica 4 Novembre). Sicuramente con il Toro sarà in campo regolarmente da primo minuto, questa mattina sarà monitorato dal tecnico rossonero che in ogni caso sembrerebbe aver già deciso di schierarlo al fianco di Cutrone, entrambi dal primo minuto nella gara che precede l’ultima di Europa League contro l’Olympiakos in Grecia.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Calabria, Abate, C. Zapata, R. Rodríguez; Suso, Kessié, Bakayoko, Çalhanoglu; Higuaín, Cutrone. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Conti, Simić, Laxalt, Mauri, Bertolacci, Montolivo, Halilović, Borini, Castillejo. Allenatore: Gattuso.

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Meïté, Rincón, Ansaldi; Baselli; Iago Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Aina, Moretti, Bremer, Lyanco, Soriano, Lukić, Berenguer, Parigini, Edera, Zaza, Damascan. Allenatore: Mazzarri.

 

Articolo precedente
Brasile, Leonardo ha aperto un nuovo mercato per il Milan
Prossimo articolo
cairo milan niang belottiTorino, avanti in coppa Italia ma Cairo e Mazzarri contro il Milan chiedono di più