Milan e Inter concordano: «Nuovo stadio condiviso e San Siro demolito»

Scaroni
© foto www.imagephotoagency.it

Il nuovo stadio di Milan e Inter porterà alla demolizione dell’attuale San Siro entro il 2023: la conferma arriva da Scaroni e Antonello

Adesso è praticamente ufficiale, Milan e Inter costruiranno un nuovo stadio. A chiarirlo sono stati il presidente rossonero Paolo Scaroni e l’ad nerazzurro Alessandro Antonello, entrambi a Losanna nella delegazione della candidatura di Milano-Cortina per i Giochi invernali 2026. «Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni». Alla domanda se la costruzione del nuovo impianto sarà condivisa, l’ad nerazzurro Antonello ha risposto «Assolutamente».

Il nuovo impianto di gioco, che non si chiamerà più San Siro o Meazza, sorgerà nelle adiacenze di quello attuale per poi sostituirlo definitivamente con la demolizione prevista dell’attuale stadio entro il 2026. Il progetto del nuovo stadio di Milan e Inter è dunque pronto a prendere vita, le due compagini meneghine continueranno a condividere lo stesso impianto anche in futuro sfruttandone però l’intera capacità con reparti di ristorazione e shopping monobrand.