Milan: due buone notizie e qualche errore (ancora) di troppo

Castillejo Calhanoglu Bonaventura
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan sembra aver fatto qualche piccolo passo in avanti anche grazie a Suso e Castillejo. Tuttavia vengono commesse ancora delle ingenuità

Il Milan raccoglie finalmente i tre punti al Mapei Stadium dopo un lungo periodo di astinenza: questa è la prima notizia positiva del match di Reggio Emilia. La vittoria ridà ossigeno a Gennaro Gattuso dopo i tre pareggi consecutivi che hanno messo a rischio la panchina dell’attuale allenatore milanista. L’intuizione più brillante del tecnico è stata quella di dare una maglia da titolare a Samu Castillejo in un tridente inedito e fantasioso. L’ex Villarreal non ha deluso le aspettative e ha giocato una partita a disposizione dei compagni condita da un bel gol di sinistro. Il merito va a Gattuso che ha avuto il coraggio di schierarlo nonostante i tanti dubbi della vigilia.

SPAGNOLI – Suso, invece, ha fatto vedere che quando vuole può fare la differenza. Nelle scorse sfide al giocatore è mancato il carattere e la forza per trascinare i rossoneri. Oggi, al contrario, ha puntato l’avversario per colpire, senza troppe giravolte e tocchi di fino lungo l’out di destra. Anche l’intesa con il connazionale Castillejo è stata buona e ha dato i suoi frutti dal punto di vista realizzativo.

ERRORI – Tuttavia non bisogna dare giudizi affrettati su questo Milan. Ringhio rimane in discussione fino a quando non avrà dato un gioco stabile alla squadra e avrà raggiunto le prime quattro posizioni. Anche oggi sono stati commessi errori tecnici e mentali che potevano costare caro. Nella prima mezz’ora il Sassuolo ha avuto tre grandi occasioni sventate da decisivi interventi di Abate e Donnarumma. A match virtualmente chiuso la squadra ha staccato la spina per una ventina di minuti regalando l’iniziativa ai neroverdi che hanno trovato il gol. Un’ingenuità di Biglia sul 2 a 0 a rievocato i fantasmi del rigore concesso contro l’Empoli nella scorsa giornata. Sembrano sottigliezze in un match stravinto per 4 a 1, ma è proprio grazie alla cura di questi dettagli che potrà arrivare una continuità di risultati positivi per la Champions League. Conquistati i tre punti, rimane ancora da scalare una montagna.