Milan-Chievo 3-2, oggi contava solo vincere e si è vinto: André Silva solo gol pesanti

Gennaro Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Bella vittoria in rimonta del Milan che batte il Chievo grazie alla seconda rete stagionale di André Silva in campionato, il portoghese si ritaglia così il ruolo di attaccante dai gol pesantissimi

Vittoria stoica, per come è avvenuta, quella del Milan oggi a San Siro contro il Chievo Verona nella 29^ giornata di Serie A. I rossoneri hanno iniziato in gran spolvero il match trovando il vantaggio dopo appena dieci minuti con Calhanoglu, alla seconda rete consecutiva, per poi adagiarsi sul solito vantaggio ottenuto lasciando ampio terreno ad un Chievo agguerrito che, complice qualche dormita di troppo di Borini e Zapata, trova il gol del pari e poi del sorpasso chiudendo sull’1-2 il primo tempo. Seconda frazione che si apre sulla falsariga del primo con il Milan alla ricerca del pari ma con un Chievo attento e fortunato sulle conclusioni di Suso e Calhanoglu. Il pareggio però è nell’aria e da una staffilata di Biglia è Cutrone il più lesto di tutti depositando in rete la marcatura del 2-2 convalidata, però, solo dopo l’intervento del VAR.

Il pareggio però non basta a Gattuso che, spinto anche dall’entusiasmo mai sopito di un pubblico straordinario, schiera le due punte sostituendo il poco tangibile Borini con André Silva. Il baricentro del Milan si alza ma il Chievo ha l’occasione di poter passare in vantaggio su contropiede ma l’abilità di Bonucci, bravo a frapporsi alla conclusione di Birsa evitando così il gol beffa. Nei minuti finali è però il Milan a salire di giri, la voglia di vincere degli uomini di Gattuso è evidente e sul corner dalla destra di Calhanoglu è André Silva il più lesto a depositare in rete al termine di una serie di rimpalli in area piccola. Seconda rete in campionato per il centravanti portoghese che dopo Genoa realizza un gol pesantissimo capace di regalare tre punti fondamentali per la corsa al quarto posto del Milan. Ora la pausa delle Nazionali permetterà a Gattuso e giocatori di rifiatare in attesa di sfidare la Juventus (e poi l’Inter nel derby) tra due settimane.

Articolo precedente
Calhanoglu Bonaventura GattusoGattuso spiega l’esclusione di Kalinic. Bravo Rino, così si fa!
Prossimo articolo
Gattuso team managerGattuso “assale” il proprio assistente. Era successo anche a Pisa – VIDEO