Maldini: «Mi ha sorpreso l’addio di De Rossi, lui è un’anima indipendente»

ronaldo esalta maldini weah van basten
© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Maldini commenta l’addio di Daniele De Rossi alla Roma al termine di questa stagione. Ecco le parole del dirigente rossonero

Paolo Maldini, così come Alessandro Del Piero, Francesco Totti e Javier Zanetti, appartiene ad un passato calcistico in cui i giocatori si affezionavano alla maglia. I grandi capitani probabilmente sono il simbolo di un calcio che sta scomparendo, ma che ancora regala qualche emozione ai nostalgici. L’addio di Daniele De Rossi è sicuramente un capitolo degno di nota nella storia recente della Serie A. Proprio Maldini, a margine di un evento della Lega all’Ara Pacis, ha commentato la decisione del giallorosso:

«Prima o poi si chiude sempre un ciclo per un calciatore, ma sinceramente è una cosa che mi sorprende. Non me l’aspettavo ma lui è sempre stato un’anima molto indipendente. Saprà bene quel che fa e quello che vuole, anche se di sicuro è una scelta dolorosa ma il suo amore per la Roma non è certo in discussione. Come giocatore è sempre stato un capitano di fatto in campo, di grande personalità e grande tecnica, uno dei calciatore che ho più ammirato».

Intanto in casa Milan è tempo di rivoluzioni anche per la dirigenza (clicca qui).