Lazio-Milan, Gattuso vara la difesa a tre: due i recuperi fondamentali

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso non può fare altre che sperimentare contro la Lazio, si partirà dunque con la difesa a 3 e due recuperi importanti

Lazio-Milan, poco più di 24 ore allo scontro valevole per il quarto posto Champions, Gattuso ed Inzaghi si giocano molto ma non tutto, il girone di andata consente ancora spazio a qualche errore ma senza esagerare. Secondo quanto riportato da Corriere dello Sport, il tecnico rossonero, sembrerebbe aver scelto la formazione titolare da contrapporre alla Lazio, sempre forte in casa, giusto per non dimenticare quanto accadde nella passata stagione. Al momento il “problema” maggiore riguarda la difesa, nonostante in qualche modo si sia arrivati ad una quadra.

Non più a 4 ma a 3, con la linea composta da Ignazio Abate, Cristian Zapata e Ricardo Rodriguez. In alternativa Simic come centrale (ancora zero presenze in stagione) o l’arretramento di Franck Kessié, lasciando però scoperto il centrocampo. In avanti spazio al tridente Suso-Cutrone-Calhanoglu, quest’ultimo recuperato in extremis. Alle loro spalle la linea mediana a 4, composta da Kessie e Bakayoko al centro, sugli esterni recuperato Calabria per la fascia destra, dalla parte opposta Laxalt.

LAZIO (3-5-1-1)- Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto, Immobile. All. Inzaghi

MILAN (3-4-3)- Donnarumma; Abate, Zapata, Rodriguez; Calabria, Bakayoko, Kessie, Laxalt; Suso, Cutrone, Clhanoglu. All. Gattuso