Connettiti con noi

Editoriali

Kessie-Bennacer, Pioli rialza la diga e ripropone fantasia in avanti

Alessandro Sgamma

Pubblicato

su

Bennacer Kessie

Kessie-Bennacer, Pioli rialza la diga e ripropone fantasia in avanti dopo tanto tempo trascorso bene, risultati alla mano ma soffrendo un po’

Kessie-Bennacer, Pioli rialza la diga e ripropone fantasia in avanti dopo tanto tempo trascorso bene, risultati alla mano ma soffrendo un po’. Quasi due mesi, nove partite di campionato e due di Coppa Italia. A tanto ammontano le cifre relative alla distanza tra Kessie e Bennacer titolari, una coppia che in mediana ha fatto sognare il primissimo Milan di Pioli di questa stagione.

NULLA DA TOGLIERE A TONALI- Ovviamente senza nulla togliere a Tonali che ha lavorato tantissimo per poter raggiungere la condizione ottimale e la capacità di mixare forza fisica e tecnica, indispensabile in quella zona di campo. Non si può dire che non abbia avuto la sua occasione l’ex Brescia, ad ogni modo avrà modo di rifarsi, magari in Europa League, giusto per far riposare l’algerino, per il quale bisognerà ancora valutare i tempi di recupero effettivi per averlo al top, come ad inizio stagione.

CROTONE- L’Inter ieri ha vinto, era preventivabile, ora bisognerà fare la stessa cosa chiedendo aiuto sulla trequarti anche a Calhanoglu, un altro che non vedeva l’ora di rientrare, dopo una prima parte di stagione senza assenze. Aveva giocato sempre, prima di qualche piccolo infortunio e poi del Covid, vera mannaia non solo per lui.

SI RIPARTE- L’infermeria è ormai quasi praticamente vuota ed al netto dell’imprevedibilità degli infortuni, possiamo solo sperare che Kjaer e Diaz sia gli ultimi di una lunga serie che incredibilmente non ha inciso particolarmente sui risultati, anzi, ha mostrato un Milan a volte più determinato nelle difficoltà che nei momenti di giubilo. Domani il primo test per vedere una reazione da squadra che punta al quarto posto ma che lo scudetto lo sogna ad occhi sempre aperti.

Advertisement