Ibrahimovic positivo al Covid-19: ecco quando potrà tornare a disposizione

Ibrahimovic
© foto Zlatan Ibrahimovic, positivo al Covid-19 - foto Image Sport

Ibrahimovic positivo al Coronavirus, ecco quando il centravanti svedese potrà tornare ad allenarsi con il resto del gruppo

Ibrahimovic positivo al Covid-19, o Coronavirus, il centravanti svedese è stato immediatamente posto in quarantena domiciliare e nei prossimi giorni si sottoporrà a nuovi tamponi in attesa della classica “doppia negatività” che gli permetterà di tornare arruolabile da Stefano Pioli.

Ibrahimovic, che contro il Bodo/Glimt sarà sostituito da Colombo, sarà difficilmente in campo anche nella trasferta di domenica prossima a Crotone mentre si spera che la negatività di due tamponi consecutivi possa giungere entro la sfida con lo Spezia del prossimo 4 ottobre. Nessun dubbio invece riguardo alla presenza di Zlatan Ibrahimovic nel prossimo derby in programma, dopo la sosta per le nazionali, il prossimo 17 ottobre.

Ibra positivo: il comunicato ufficiale del Milan

Attraverso un comunicato ufficiale, il Milan ha anche riportato la negatività del resto della squadra: «AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimovic è risultato positivo al tampone effettuato per la partita odierna, Milan-Bodø/Glimt. Informate le autorità sanitarie competenti, il giocatore è stato prontamente posto in quarantena a domicilio. Tutti gli altri tamponi effettuati sul gruppo squadra sono risultati negativi».

Milan-Brodo/Glimt, la probabile formazione senza Ibrahimovic

Per la sfida di questa sera tra Milan e Bodo/Glimt, Stefano Pioli dovrà fare a meno dei due positivi al Covid-19 Zlatan Ibrahimovic e Leo Duarte ma anche dello squalificato Ante Rebic e degli infortunati Musacchio e Romagnoli. In attesa della lista dei convocati, il Milan nel terzo turno preliminare di Europa League dovrebbe scendere in campo con il consueto 4-2-3-1 con la conferma in blocco della difesa dei precedenti match formata da Donnarumma, Calabria, Kjaer, Gabbia e Theo Hernandez; centrocampo con Kessié e Bennacer insidiati da un Sandro Tonali scalpitante ma che dovrebbe partire dalla panchina ma è in avanti che dovrebbe giungere le novità principali: ballottaggio Saelemaekers-Brahim Diaz sulla sinistra con Calhanoglu e Castillejo a supporto dell’unica punta che dovrebbe essere Lorenzo Colombo.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Castillejo; Colombo. All: Pioli.