Giù le mani da San Siro: parte la petizione sul web

san siro
© foto www.imagephotoagency.it

Milan e Inter sembrano orientate verso la demolizione di San Siro e la costruzione di un nuovo impianto: sul web nasce la petizione

Come vi abbiamo riportato nelle scorse ore dopo veri e propri tormentoni, progetti sfumati e insabbiati per la prima volta Milan Inter sembrano aver trovato un’intesa riguardo al futuro di San Siro: la demolizione dell’attuale impianto e la costruzione di un nuovo stadio all’avanguardia all’altezza delle ambizioni dei due club. Recentemente si è espresso l’ad nerazzurro Alessandro Antonello, che ha comunicato che a breve le due società esporranno al Comune la loro scelta condivisa. Dall’altro lato Elliott ha stabilito delle tempistiche entro cui dare alla luce il nuovo impianto: un progetto che va dai 3 a i 5 anni d’impegno, il Milan gradirebbe il completamento dei lavori dello stadio entro l’inizio della stagione 2022/2023, o al più tardi di quella seguente.

Una scelta che da un lato conferma la lungimiranza della proprietà americana rossonera e di quella cinese dell’Inter ma che in parte spaventa i tifosi di entrambe le squadre. La demolizione sempre più probabile di San Siro rappresenterebbe un vero e proprio colpo al cuore per milioni di appassionati che hanno percepito l’impianto del Meazza come la loro casa per tutta la vita e che ora sono obbligati a digerirne l’addio in tempi brevi. San Siro, detto La Scala del Calcio, è stato scenario di partite indimenticabili e vere e proprie notti magiche coinvolgendo per 90 anni non solo il calcio ma anche altri eventi internazionali come concerti e persino visite pastorali con Papa Benedetto XVI prima e l’attuale Papa Franceso lo scorso anno.

Nonostante, come noto, nel mondo delle imprese il sentimentalismo conti poco è da poco nata una petizione web su change.org al fine dal titolo: «Giù le mani dallo stadio San Siro. Si al nuovo stadio ma senza demolire totalmente San Siro» attualmente ancora ferma a sole 35 adesioni. A fare da portavoce indiretto è il noto giornalista Sky Paolo Condò che su Twitter pochi istanti fa ha lanciato il suo accorato messaggio a Milan e Inter: «Fate quello che pensate più utile ai vostri interessi, per carità. Ma non demolite San Siro».