Connettiti con noi

Editoriali

ESCLUSIVA MN24 – Milan femminile, Ag. Julia Simic: «È un acquisto top»

Pubblicato

su

Julia Simic

Intervistato in esclusiva da Milan News 24, il procuratore di Julia Simic ha risposto alle nostre domande sul Milan Femminile

Intervistato in esclusiva da Milan News 24, Arkaitz Coca, procuratore di Julia Simic e Lidija Kulis e membro dell’agenzia UnikSportsManagement ha gentilmente risposto alle nostre domande:

Il campionato di Serie A ha avuto grandi miglioramenti negli ultimi anni secondo lei?

«Ogni anno i club cercano di migliorare la propria rosa, soprattutto negli ultimi 2-3 anni c’è stata una grande crescita. È un dato di fatto che quasi tutti i grandi club in Italia hanno la loro sezione calcio femminile, ma c’è ancora tanto da fare, dal sostegno della federazione alla regolamentazione delle leggi affinché la Serie A sia una competizione professionistica».

Con l’arrivo di Julia Simic e altre giocatrici di ottimo livello, dove collocherebbe il nuovo Milan di Ganz 2020/2021?

«La favorita per lo scudetto dovrebbe essere ancora la Juventus perché sono i campioni in carica, ma è anche vero che il Milan è cresciuto molto. Da qui, come dici tu, l’acquisto di una calciatrice come Julia Simic è certamente top, visto che è una delle migliori giocatrici che sono arrivate. Si dice sempre che in estate tutte le società siano contente dei vari colpi di mercato effettuati, ma la stagione rimane difficile e imprevedibile per ogni squadra, visto che poi sarà deciso tutto sul campo. Dato che mi chiedi del Milan, dove abbiamo due giocatrici come Lidija e Julia, speriamo e desideriamo che il team possa raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League e che sia in grado di competere con la Juventus per lo scudetto».

Ci racconti come si è evoluta la trattativa che ha portato Julia Simic al Milan…

«Le trattative devono essere sempre private (ride). Posso, però, dire che quando un club come il Milan cerca e ha bisogno di una calciatrice con il profilo di Julia Simic, significa che ha piani importanti per il futuro. Poi ovviamente tutti conoscono la grandezza del Milan. Chiunque vorrebbe giocarci. Julia è una calciatrice di fama mondiale e anche se molti club vorrebbero averla, quando ha saputo del Milan non ci ha pensato due volte e mi ha detto: “Ok Andiamo!”»

Che tipo di giocatrice è Julia Simic. Potrebbe ricoprire anche la cabina di regia?

«In questo momento Julia pensa solo ad aiutare la squadra, il suo futuro è quello… poi chissà… (ride). È una calciatrice che può giocare in qualsiasi ruolo a centrocampo ma soprattutto si distingue per la sua capacità offensiva e ha grande intesa con gli attaccanti. È laboriosa, umile e con un carattere vincente».

Guardando al futuro, il club rossonero sarebbe in grado di poter giungere a livelli più alti di quelli attuali. Mi spiego meglio: che possa competere in futuro anche in Europa?

«Per competere in Europa è necessario fare un grande investimento. Ogni anno i grandi club europei investono sempre di più e sono certo che il Milan lo farà quando lo riterrà opportuno, spero presto per il bene del calcio femminile italiano e internazionale. Ma non dimentichiamo che per vedere un club italiano veramente competitivo in Europa deve fare i necessari investimenti finanziari, ma per questo serve che la concorrenza e le leggi debbano essere regolamentate in modo che sia professionale al 100% e che possa competere ad armi pari con i top team europei, come Lione, Barcellona, ​​Wolfsburg, PSG, Bayern Munchen».

Advertisement