Coppa Italia, Milan: stasera ci vuole tecnica, grinta e…. fortuna!

© foto www.imagephotoagency.it

Stasera si affronteranno Milan e Juventus per la finale di Coppa Italia che verrà giocata allo stadio Olimpico di Roma

La partita di stasera metterà difronte Milan e Juventus, le due squadre si affronteranno per la finale di Coppa Italia che si disputerà allo Stadio Olimpico. Il fischio d’inizio verrà dato dal signor Damato, alla sua ultima partita in carriera. Questa è anche la prima finale della nuova era rossonera, vincere al primo anno sarebbe importantissimo. La Juventus è una squadra forte, i ragazzi di Gattuso dovranno mettere in campo tutto quello che hanno per cercare di battere la squadra bianconera, cercando di vincerla con questi tre fattori: tecnica, grinta e fortuna.

TECNICA – In partite del genere non è permesso sbagliare, anche i passaggi più semplici dovranno essere fatti con la tecnica. La squadra rossonera ha una buona tecnica, soprattutto nel reparto offensivo con Chalanoglu e Suso, saranno loro due a dover illuminare le azioni rossonere.

GRINTA – Al Milan, la grinta non manca. E’ mancata dopo la sconfitta subita proprio contro i bianconeri, ma l’ha ritrovata contro il Bologna. Stasera sarà un fattore importante la grinta di Gattuso, l’allenatore rossonero dovrà essere bravo nel cercare d’infonderla alla sua squadra.

FORTUNA – Nel corso di questa stagione, la squadra rossonera è stata protagonista di diversi episodi sfortunati: il goal di Brignoli, il rigore di Welbeck, l’autogoal di Bonucci a Udine e la traversa di Chalanoglu a Torino. La speranza è che la fortuna guardi, per una volta, verso la squadra rossonera e che la partita non venga decisa da episodi “sfortunati”.