Coppa Italia, ai quarti l’affare si complica…per entrambe

Coppa Italia
© foto www.imagephotoagency.it

Coppa Italia, sarà Milan-Napoli ai quarti di finale, una sfida complicata per entrambe le squadre con una particolarità di calendario

Coppa Italia, Il Napoli batte il Sassuolo 2-0 negli ottavi di finale e si qualifica per i quarti, dove affronterà il Milan. Milik e Fabian Ruiz chiudono la pratica Sassuolo senza troppe difficoltà, una rete per tempo ed ora testa ai quarti, gara che avrà una particolarità di calendario. Milan-Napoli prossima gara del trofeo nazionale (sempre in gara secca) in programma a San Siro, si giocherà mercoledì 30 Gennaio, 4 giorni dopo la gara di campionato sempre allo stadio Meazza (Sabato 26 Gennaio). Le due squadre si affronteranno due volte in pochi giorni come spesso è capitato in passato. L’esempio più recente è la doppia sfida con il Verona della passata stagione, a Milano il 14 Dicembre si gioco il match di Coppa Italia vinto dai rossoneri per 3-0, con lo stesso risultato 3 giorni dopo al Bentegodi gli scaligeri superarono un Milan irriconoscibile, surclassato per 90 minuti.

NAPOLI ED ANCELOTTI- Sarà una doppia sfida molto complicata per entrambe le squadre, all’andata vinse Ancelotti con un 3-2, con una rimonta della quale ancora si discute per come i rossoneri persero, partendo alla grande per poi cedere il passo ad una squadra più avanti atleticamente. Da questo punto di vista e sul piano del gioco difensivo il Milan è cresciuto molto negli ultimi tempi, paradossalmente sembra aver fatto del reparto arretrato la forza maggiore dopo buona parte del girone d’andata con almeno un goal subito a partita. Il Napoli probabilmente è ancora di un altro livello rispetto al Milan ma, sull’esito della due gare inciderà molto probabilmente l’umore (da verificare dopo la gara di Supercoppa) e la decisione di Higuain che per quelle date potrebbe già essere a Londra. Il Milan di contro potrebbe avere Piatek perchè se sognare è lecito allora immaginiamo che sia il Milan a vincere entrambe le gare, magari decise entrambe dal polacco…connazionale di Milik.