Connettiti con noi

News

Il Milan si qualifica se…tutte le combinazioni per il passaggio in Champions

Pubblicato

su

La sconfitta contro il Porto ha complicato e di molto il prosieguo in Champions del Milan, tutte le combinazioni per il passaggio del turno

Non è finita. L’esperienza di quest’anno in Champions League è compromessa ma non chiusa del tutto, almeno secondo quello che i calcioli matematici impongono alla classifica del gruppo B. La sconfitta con il Porto ha fatto sì che il Milan non si schiodasse dai 0 punti in classifica,  ma nonstante tutto il passaggio del turno come detto è possibile.

PRECEDENTI

A far sorridere i rossoneri c’è un precedente non troppo lontano. Nella stagione 2019-20 l’Atalanta, che avrebbe poi raggiunto la Final Eight di Lisbona cedendo solo in extremis al Psg di Neymar e Mbappé, dopo le sue prime tre partite si trovava nella stessa condizione di classifica del Milan attuale: con zero punti, per le batoste con Dinamo Zagabria, Shakhtar Donetsk e Manchester City, contro i 4 della coppia Shakhtar-Dinamo e i 9 del City. La classifica del girone B di oggi pare la fotocopia di quel girone C. Altro precedente è quello del Newcastle United della stagione 2002-2003, che vinse le altre tre partite del girone di ritorno e arrivò seconda alle spalle della Juventus.

COMBINAZIONI POSSIBILI

Per sperare la squadra di Pioli dovrà fare almeno 6 punti, con meno di questa quota è fuori. Obbligatorio sarà vincere nel prossimo turno a San Siro proprio contro i portoghesi e fare l’impresa nella trasferta di Madrid del 24 novembre. Basterà poi che il Liverpool non perda contro Atletico Madrid e Porto nelle prossime due partite casalinghe. In questo caso il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, potrebbe rivelarsi trionfale per i rossoneri, dal momento che il Liverpool arriverebbe a San Siro già qualificato e al Milan potrebbe addirittura bastare anche un pareggio se Porto-Atletico Madrid terminasse con lo stesso risultato.