Connettiti con noi

News

Boban Milan: emessa la sentenza della Corte di Appello. La situazione

Pubblicato

su

La storia tra il Milan e Boban è pronta a giungere totalmente alle battute finali. La Corte di Appello ha riformulato la sentenza. Il punto

Nuovo capitolo (forse l’ultimo), della vicena Boban Milan. Il croato, dopo essere stato licenziato dai rossoneri nel Marzo 2020, ha fatto causa alla società. Difatti, nel dicembre 2020, il Tribunale di Milano aveva condannato i rossoneri a pagare Zvone circa 5 mln di euro netti. Ma adesso, dopo il ricorso, la Corte di Appello ha emesso una nuova sentenza nella giornata di ieri.

Secondo quanto riferisce Calcio e Finanza, il ricorso del Milan è stato nuovamente accolto e adesso è Boban che dovrà resituire più di un milione di euro alla società. Non solo, la sentenza ha previsto che il croato dovrà dare al Milan tutti i suoi proventi relativi al periodo tra marzo 2020 e novembre 2022 (dunque il guadagno che riceve per il suo ruolo in UEFA), per una cifra intorno ai 5 milioni di euro.