Connettiti con noi

HANNO DETTO

Barcellona, Tebas attacca: «Addio Messi? Non soltanto motivi economici»

Pubblicato

su

Javier Tebas, presidente della Liga, ha criticato il Barcellona in merito all’addio di Lionel Messi: ecco le sue parole

Nell’intervista rilasciata ai microfoni di Sport, Javier Tebas, presidente della Liga, ha parlato dell’addio di Lionel Messi al Barcellona, lanciando anche delle critiche ai blaugrana:

ADDIO MESSI – «È come quando se ne sono andati Cristiano Ronaldo, Pep Guardiola o Jose Mourinho. Sapevamo che prima o poi sarebbe successo. Abbiamo avuto la grandissima fortuna di avere i due migliori calciatori al mondo nelle due squadre migliori al mondo e grazie a questo la Liga è stata in grado di prendersi qualche vantaggio e di finire sempre sotto gli occhi di tutto il mondo. Forse l’addio di Messi è un po’ più doloroso, perchè personalmente ritengo sia il migliore di tutti i tempi e non meritava di andarsene in questa maniera. E non vale solo per il Barça, ma anche per la Liga stessa».

MOTIVI – «Ho discusso la questione personalmente con Laporta e con la dirigenza. Si erano trovate soluzioni, se il problema era squisitamente economico. Se poi tutto è successo per altri motivi, non posso fare altre valutazioni. Credo che nella prossima stagione, quando il Barcellona renderà pubblico il bilancio, capiremo se Messi poteva davvero restare o no. E nonostante io rispetti la decisione del club, bisogna dire le cose come stanno. E non è stata una scelta legata al fattore economico, questo lo so con certezza».