Bakayoko da la sua versione e condanna Gattuso: in arrivo punizione esemplare?

Bakayoko
© foto Twitter

L’intervento social di Bakayoko non era stato concordato con la società: possibile punizione esemplare per il francese

All’indomani dell’orribile momento vissuto sulla panchina del Milan nel corso del match contro il Bologna, Tiémoué Bakayoko ha dato la propria versione dei fatti sulla lite con Gattusovoltando l’intera responsabilità di quanto accaduto al tecnico calabrese e smentendo categoricamente di essersi rifiutato di entrare in campo per sostituire Lucas Biglia. L’intervento social del centrocampista rossonero non è stato in alcun modo concordato con la società, come accadde ad esempio per la questione Acerbi, andando così ad inasprire ulteriormente i rapporti tra i dirigenti e il centrocampista francese a cui era stato espressamente chiesto di affrontare la questione solo internamente.

Nel corso dell’allenamento odierno, iniziato alle ore 11, Gattuso e società incontreranno Bakayoko per discutere degli sviluppi legati alla questione: la sensazione è che al giocatore verrà inflitta oltre che una multa anche un’azione punitiva che potrebbe tenerlo lontano dal manto erboso anche per le prossime gare. Per quanto concerne il futuro, Bakayoko a questo punto non sarà certamente riscattato dal Chelsea e tornerà a vestire la maglia blues nella prossima stagione.