20 maggio 1912, nasce Nereo Rocco: il “Paron” del primo grande Milan

Il 20 maggio 1912 nasceva a Trieste Nereo Rocco, l’allenatore del Milan che per la prima volta salì sul tetto del Mondo

Nereo Rocco, gli albori della storia del Milan cominciano si può dire con il suo nome. Per certo genuino, un uomo pane e salame come pochi altri nella storia del calcio italiano. Per tutti semplicemente “El Paron“, Rocco, è nato a Trieste il 20 maggio 1912 e ha scritto pagine indelebili del calcio italiano e del Milan: sia da calciatore, con una carriera di primo livello, ma soprattutto da allenatore. In rossonero Rocco ha vinto praticamente tutto portando per la prima volta un club italiano sul tetto del mondo.

Dopo le esperienze sulla panchina di Triestina prima e Padova poi, in rossonero tra il ’61 ed il ’63 conquista un campionato e una Coppa dei Campioni, la prima nella storia del club. Lascia il Milan per quattro stagioni alla guida del Torino, quindi torna e vince ancora un campionato, due Coppe Italia, due Coppe delle Coppe, una Coppa Intercontinentale e la Coppa dei Campioni del 1969 contro l’Ajax del giovane Cruijff. Tornerà una terza volta al Milan in qualità di direttore tecnico, prima di andarsene il 20 febbraio 1979 lasciando un vuoto incolmabile nella storia del calcio italiano.