Zaccheroni: «Ambizioni a favore dell’Inter. Milan deve trovare un’identità»

zaccheroni
© foto www.imagephotoagency.it

Zaccheroni ha parlato in occasione del Derby di Domenica sera, sottolineando le differenze motivazionali tra Milan ed Inter

Zaccheroni, ex di Milan e Inter, ha parlato attraverso i microfoni di Tuttosport, in occasione del derby di Milano in programma domenica sera al Meazza.

L’INTER RISCHIA MAGGIORMENTE- «E’ ancora presto, quindi direi decisivo per nessuna delle due, però per gli obiettivi che ha l’Inter è chiaro che i nerazzurri sono quelli che si giocano di più. Con la Juventus che, pur non giocando sempre ai massimi livelli, riesce a fare risultato, è evidente che l’Inter non possa perdere punti e quindi Conte non può permettersi di fallire il derby. Per altro l’Inter arriva decisamente meglio alla partita, nonostante qualche assente, perché ha una classifica gratificante e ambizioni maggiori».

SUL MILAN- «Il Milan? A differenza dell’Inter ha finora ottenuto risultati oggettivamente peggiori e rispetto ai nerazzurri deve anche trovare una sua identità. Per gli obiettivi che ha, la squadra di Pioli ha comunque ancora tempo, anche se bisognerebbe capire quali siano i reali obiettivi del Milan. A inizio stagione pensavo puntassero alla Champions, ma ora…»

UN PROBLEMA DI FONDO- «Poi al Milan c’è un problema di fondo: tutti i giocatori sono sotto prestazione rispetto al loro rendimento storico: Conti, Kessie e Calhanoglu, per esempio, ma pure gli stessi Suso e Piatek che sono andati via. Credo che questo sia il vero problema da risolvere al Milan».