Yepes: «Vi racconto il mio Milan e lo scudetto»

Yepes Pato
© foto Facebook

L’ex difensore centrale del Milan Yepes ha voluto raccontare la sua esperienza in rossonero e la forza alla base della vittoria dello scudetto

Ecco le parole di Yepes, in compagnia di Pato, in un’intervista condotta dal Milan proprio con in due ex rossoneri.

Scudetto – «La nostra forza erano gli uomini che c’erano nel club e nella squadra. A gennaio sono arrivati Emanuelson, Cassano e Van Bommel che si sono inseriti subito nella squadra perchè era uno spogliatoio pieno di gente con voglia di vincere. E questa voglia di vincere veniva immediatamente trasmessa ai nuovi»

Festeggiamenti – «Abbiamo festeggiato tutti alla grande. Siamo stati due ore in campo dopo la fine della partita per festeggiare con i tifosi. Però devo dire che abbiamo capito quello che avevamo fatto solo la settimana dopo a Milano quando abbiamo visto tutti i tifosi milanisti in piazza e allo stadio. Eravamo una bella famiglia in quella stagione, è stato davvero bellissimo. In partitella tutti volevano vincere e quando c’è questa voglia di vincere nel gruppo hai più chance di vincere. Il ballo di Boateng? E’ un grande personaggio, ballava e cantava sempre. Ci aveva detto che avrebbe ballato durante la festa di San Siro»

Milan – «Ho un ricordo bellissimo del Milan. Eravamo una grande squadra, poi sono arrivati anche Ibra e Robinho e siamo diventati ancora più forti. C’erano grandi giocatori di esperienza e noi nuovi siamo stati facilitati nell’ambientamento»