Terza vittoria consecutiva del Milan: qualcosa è cambiato

Milan
© foto www.imagephotoagency.it

Terzo successo di fila del Milan che ricomincia il girone di ritorno con tre punti importanti per rilanciarsi a tutti i livelli

Terzo successo di fila del Milan e seconda vittoria a San Siro dopo quella di coppa Italia contro la Spal. Rossoneri che contro l’Udinese hanno saputo soffrire, talvolta anche troppo, prendendo subito un gol all’avvio e spesso dovendo ricorrere al talento monumentale di Gigio Donnarumma che in diverse occasioni ha evitato il tracollo.

L’eroe di giornata è Ante Rebic, l’attaccante croato è entrato ad inizio ripresa per dare vivacità ad un attacco che con Bonaventura non stava brillando e dopo pochi secondi è subito pareggio. L’uno a uno permette al Milan di prendere coraggio, Castillejo e Leao, ispiratissimi, provano a innescare un Ibra ancora troppo macchinoso; il vantaggio però è nell’aria e porta la firma del (solito) Theo Hernandez che si conferma essere il terzino più incisivo dell’intera Serie A.

Il gol di Theo cambia nuovamente le dinamiche della partita, il Milan cincischia e l’Udinese sale di giri trovando l’inaspettato pareggio con un gran colpo di testa di Kevin Lasagna che gela i 60 mila di San Siro insaccando alle spalle di Donnarumma. Il finale è un arrembaggio rossonero: Ibra sale in cielo per spizzare, raccoglie Rebic che mette a sedere il diretto avversario e con un rasoterra non fortissimo ma preciso si prende gli applausi di San Siro e di Stefano Pioli in panchina che ora difficilmente lo potrà tenere ancora fuori.