Serie A con pubblico ridotto, Gattuso: «Non cambia niente»

San Siro
© foto San Siro chiuso al pubblico nelle sfide europee

Gattuso nel post partita di Parma-Napoli di Serie A, ha espresso la sua opinione riguardo le partite con pubblico ridotto: le parole

Un argomento di stretta attualità e difficile risoluzione per il calcio italiano ai tempi del Coronavirus. Il dibattito riguardante la presenza di pubblico a numero ridotto e ingressi contingentati per combattere la diffusione del contagio della pandemia, continuerà a tenere banco per diverse settimane.

A questo proposito, Gennaro Gattuso, intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Parma-Napoli, ha espresso il proprio pensiero con un netto: «Non è calcio. Mille o nessuno cambia niente, questo è un altro sport: lo facciamo perché siamo professionisti ma il tifoso è il calcio».

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Stefano Pioli che, incalzato sull’argomento durante la  conferenza stampa di Milan-Bologna, ha annunciato: «Credo che sia un primo passo importante ma solamente un primo passo. Tutti noi non vediamo l’ora di rivedere tutto lo stadio pieno, perché noi abbiamo bisogno di loro e significherà anche che avremo vinto la battaglia con il Covid-19»