Rummenigge: «Rangnick? È stata una partenza poco simpatica»

Rummenigge
© foto www.imagephotoagency.it

Karl-Heinz Rummenigge sottolinea il modo in cui Ralf Rangnick starebbe giungendo in rossonero, ritenendolo poco simpatico

Karl-Heinz Rummenigge ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni della Gazzetta dello Sport, parlando in particolar modo di Ralf Rangnick.

«In Germania ha lavorato bene, ha il vantaggio di aver avuto due ruoli, perché è stato sia direttore tecnico e sia anche allenatore. Diciamo però che la cosa non è stata venduta in modo simpatico, perché se hai due dirigenti come Maldini e Boban, che sono stati dei simboli del grande Milan, bisogna trovare una soluzione più sensibile, si deve agire in modo che alla fine diventi un “win-win” per le due parti. Se Rangnick parte così, non è un modo simpatico perché Boban è già via e Maldini è contro. Se farà l’allenatore o il direttore tecnico? Non ho informazioni».