Rassegna Giovedì 15 Agosto: Giampaolo blinda Suso

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Rassegna stampa di Giovedì 15 Agosto 2019: ecco le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e TuttoSport

GAZZETTA DELLO SPORT RASSEGNA

Rassegna stampa, la Juventus sulla prima pagina centrale di Gazzetta: tradizione, davanti a Sarri e al presidente Agnelli l’argentino fa faville. Juve tanta Joya. Doppietta di Dybala che conquista il popolo bianconero nella classica di famiglia a Villar Perosa. Paratici: “Paulo è il nostro 10, un grande. Icardi? Per ora è dell’Inter”. L’Inter in taglio alto, Conte il duro non si smentisce. Il sergente di Ferragosto, lavori forzati per l’Inter. Milan, Giampaolo blinda lo spagnolo, ecco come. Ora Suso può restare, al Milan anche Correa? Colonna di destra. Tutti i dubbi di Balo, tra Rio e casa Brescia lo aspetta. Raiola tratta ad oltranza coi brasiliani del Flamengo. Cellino però ci crede: “Mario ha tanto entusiasmo”. De Rossi, che debutto! Grinta, Tackle e goal: si è già preso il Boca.

CORRIERE DELLO SPORT

Icardi al centro della prima pagina del Corriere: Inter, Napoli e Juve: fronte comune. Icardi alleanza anti Juve. Si profila una triangolazione che porta l’argentino da Ancelotti, Milik in giallorosso e Dzeko da Conte. Paratici si nasconde:”Maurito non ci serve, per ora”. Ma Marotta studia una clausola: chi lo compra non potrà rivenderlo ai bianconeri. Supercoppa Europea al Liverpool, Chelsea ko ai rigori (7-6) dopo una gara all’ultimo respiro. La legge dei Reds. I campioni d’Europa conquistano il primo trofeo della stagione. Decisivo l’errore di Abraham. Frappart l’autorevole. In basso il rinnovo di Zaniolo con la Roma fino al 2024: “Innamorato di Roma e di questa maglia”.

TUTTOSPORT

Dybala sulla prima pagina centrale del quotidiano piemontese: che festa a Villar! Resta alla Juve. Ronaldo e De Ligt fuori per leggeri acciacchi. L’argentino diventa la stella della tradizionale partitella: due goal, una marea di applausi e l’invocazione continua a non lasciare la maglia bianconera. L’Inter fissa il prezzo di Icardi: 80 milioni. In taglio alto la crisi dei giochi olimpici, intervista a Malagò presidente del Coni: “Italia, i giochi sono a rischio!” La crisi politica e la riforma bocciata dal Cio possono causare danni incalcolabili per Tokyo 2020 e Milano-Cortina 2026.