Rangnick: «Il mio calcio ispirato al Milan di Sacchi. Ho ossessionato i calciatori»

Rangnick
© foto Ralf Rangnick, probabile nuovo tecnico del Milan

Ralf Rangnick ha parlato dell’influenza che il Milan di Arrigo Sacchi ha avuto sul suo modello di calcio. «Serie A e Bundesliga sono simili»

Intervistato da il Corriere della Sera, Ralf Rangnick ha parlato del proprio modo di fare calcio ispirato proprio dal grande Milan di Arrigo Sacchi: «Calcio ad alta intensità. Proattivo. Pressing, contropressing a palla persa e verticalità. Ho ossessionato i miei calciatori con il gioco di Sacchi. “Altri filmati del Milan?”, mi chiedevano disperati. E Lobanovski. Ma anche Zeman, che ha avuto successo prima con club piccoli e poi più grandi».

MODELLO ESPORTABILE – «Bundesliga e Serie A sono simili: Bayern e Juve – dichiara Rangnick – dominano da tanti anni e ci sono un gruppo di squadre che provano a costruire un’alternativa. Per questo serve una visione d’insieme e un piano preciso. Il lavoro fatto all’Atalanta da Gasperini e il suo staff è eccezionale».